Bonus per interventi di recupero o restauro delle facciate esterne - Comune di Argelato

Notizie - Comune di Argelato

Bonus per interventi di recupero o restauro delle facciate esterne

 
Le detrazioni del "Bonus facciate" di cui all'art. 1, commi 219, 220, 221 della Legge 27 dicembre 2019, n. 160 "Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2020 e bilancio pluriennale per il triennio 2020-2022 - GU Serie Generale n.304 del 30-12-2019 - Suppl. Ordinario n. 45", sono applicabili esclusivamente agli edifici esistenti ubicati in zona A o B del D.M. 2 aprile 1968, n. 1444.
Il Bonus Facciate  introdotto dalla Legge di Bilancio 2020, consente una detrazione dell’imposta lorda (IRPEF o IRES), ripartita in 10 quote annuali costanti, pari al 90% delle spese sostenute per gli interventi finalizzati al recupero o restauro della facciata esterna di edifici esistenti, ubicati in zona A o B di cui al D.M. 04/04/1968 n.1444.

Nel documento informativo denominato “Bonus facciate” e nella circolare n.2/2020 dell’Agenzia dell’Entrate è riportato infatti che: per avere diritto al bonus è necessario che gli edifici siano ubicati nelle zone A o B (indicate nel decreto del ministro dei Lavori pubblici n. 1444 del 1968) o in zone a queste assimilabili in base alla normativa regionale e ai regolamenti edilizi comunali.

Nel Comune di Argelato l’ubicazione dell’immobile nelle aree  equivalenti alla zona “A” o “B”, può essere facilmente accertata dagli interessati, senza bisogno di richiedere alcuna certificazione da parte degli uffici, tramite la tabella di equiparazione tra DM 1444/1968, la LR 20/2000 e il RUE del Comune di Argelato, riportata nella determina n. 78 del 23/06/2020 qui in allegato o attraverso il nostro Websit.

 

 

 
Pubblicato il 
Aggiornato il